Al calar del sole

Come sempre, io ci credo.

19 luglio 2015

Una fine non è mai semplice. Salutare i personaggi di un libro meraviglioso, l’ultimo giorno di estate, l’ultimo episodio di una serie tv che ti ha accompagnato durante gli anni, l’ultimo suono della campanella, l’ultimo tuffo al mare per una stagione intera. Le fini non mi sono mai piaciute.

Ma tutte queste conclusioni sembrano davvero insignificanti nel momento in cui devi salutare un amico, lasciarlo andare per la sua strada, dirgli arrivederci. In quel preciso momento tu sei consapevole che anche la tua vita necessita di essere modificata, perché le tue abitudini che vedevano un pezzo importante in lui devono ricostruirsi, rimodellarsi, rinnovarsi.

Non ci saranno più chiamate per avventure momentanee, niente confidenze, niente discorsi che riempiono il cuore. Eppure quando un amico parte per una nuova avventura sei consapevole che la vostra amicizia ha mutato entrambi nel profondo, non si può dimenticare, non si può ignorare, non si può fare come se non fosse mai avvenuta. Non posso e non voglio.

In un film una volta ho sentito dire “Qualche volta, le cose non vanno come avevi sperato. Vanno addirittura meglio”. E questo è quello che sto cercando di dire. Pensavo di trovare un conoscente, ed ho trovato un amico. Pensavo di trovare una persona marginale nella mia vita ed ho trovato un co-protagonista per 5 anni. Pensavo di trovare un saccente vecchio stile, e ho trovato un bambino amante dei cartoni animati.

Una fine non è mai semplice, ma i libri finiscono, l’autunno arriva e a scuola non si va più. Le fini arrivano e che io voglia o che io mi opponga, le fini continueranno ad arrivare. Ma forse se anziché restare immobile cambio anche io, forse fa meno male. Forse se penso ai nuovi vantaggi di un’amicizia a distanza e mi adeguo ai cambiamenti, facendoli diventare parte di me, allora forse questa fine sarà seguita immediatamente da un nuovo inizio.

Come sempre, io ci credo.555794_10151731452911662_1347233291_n

G.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply